Riferimento Normativo


In applicazione dell'articolo 1, comma 7, della legge 6 novembre 2012, n. 190, il Sindaco, con proprio provvedimento n. 5 del 30 marzo 2013, ha nominato il Segretario comunale, dott. Rosario Bua "Responsabile della prevenzione della corruzione del Comune di Brusaporto".

L'indirizzo al quale è possibile richiedere informazioni e chiarimenti è: rosario.bua@comune.brusaporto.bg.it.

 

 

Ai sensi della legge n. 190 del 2012 le pubbliche amministrazione hanno l’obbligo a cura del Responsabile della prevenzione, della corruzione e delle illegalità e trasparenza, predisporre entro il 31 gennaio 2014 un Piano volto a definire ogni situazione in cui venga in evidenza un malfunzionamento della attività amministrativa a causa: 
1) dell’uso ai fini privati delle funzioni attribuite 
2) dell’inquinamento dell’azione amministrativa;

Tale Piano deve risultare coerente e possibilmente coordinato con i contenuti del Piano Nazionale anticorruzione (PNA);

Il Piano, a norma dell’art.10 comma 2 del Decreto Legislativo 33/2013, incorpora in sé il Programma triennale per la trasparenza e l’integrità, approvato dalla Giunta con delibera n. 65 del 26/08/2013;

Sempre secondo l’articolo 10 del decreto legislativo 33/2013, gli obiettivi del Programma per la trasparenza e l’integrità “sono formulati in collegamento con la programmazione strategica ed operativa dell’amministrazione, definita in via generale nel Piano della performance e negli analoghi strumenti di programmazione previsti per gli enti locali “ (PEG e PDO).

Con delibera di Giunta Comunale n. 12 del 27/01/2014 è stato approvato il Piano triennale della corruzione 2014/2016.




Ultima modifica : Fri Apr 06 08:32:53 CEST 2018  
Prima pubblicatione : Fri Feb 10 15:24:00 CET 2017